Le Razze

Da sempre ci occupiamo della macellazione di bovini delle migliori razze allevati esclusivamente in Italia per garantire ai propri clienti solo carni di alta qualità.
La commercializzazione all’ingrosso a ristoranti, mense, catering ed alberghi prevede la consegna a domicilio.

LA CHIANINA
La Chianina è una razza bovina di grande taglia allevata originariamente in Valdichiana.
Si distingue per la pregiata qualità della sua carne, magra e gustosa di color rosso chiaro con grasso perimuscolare bianco e poco abbondante, fibre tenere e fini.
Queste eccellenti caratteristiche organolettiche ne fanno, in assoluto, una delle migliori razze bovine da carne esistenti al mondo.

ROMAGNOLA
La storia della razza Romagnola ha origini antichissime: probabilmente i suoi antenati arrivarono in Italia con i Longobardi. Il suo allevamento è diffuso nelle province di Forlì, Bologna, Ravenna e Pesaro. La maggioranza dei capi è allevata al pascolo, sulle pendici dell’Appennino Romagnolo.
Riconoscibile dal mantello grigio-chiaro tendente al bianco (in particolare nelle femmine) con sfumature grigie in diverse regioni del corpo, la Romagnola ha un notevole sviluppo muscolare e arti robusti. Ha inoltre corna ben sviluppate, a forma di lira nelle femmine e di mezza luna nei maschi. Ottimo riproduttore,  è considerato il bovino più resistente al clima tra le razze bianche: la sua adattabilità a terreni difficili la rende un ottimo animale da pascolo. La moderna opera di selezione ha migliorato l’attitudine alla produzione di carne tanto in termini di resa al macello che di qualità del prodotto.

MARCHIGIANA
La storia della razza Marchigiana come la conosciamo oggi, inizia verso la metà del XIX secolo quando gli allevatori Marchigiani incrociarono il bovino Podolico con tori Chianini per avere una razza con maggiore attitudine al lavoro ed alla produzione di carne. Il suo allevamento è diffuso in tutta l’Italia centrale, con punte di espansione  in Campania e Sicilia.
Ricoperto da un pelo corto, bianco e liscio, con sfumature grigie sulle spalle, l’avambraccio e le occhiature, il bovino Marchigiano si riconosce per la cute pigmentata, la testa possente ma leggera, il collo corto, gibboso nei maschi, con giogaia ridotta e lo sviluppo armonico delle varie ragioni somatiche. E’ un ottima produttrice di carne, sia in termini di resa al macello che di qualità delle carni.

PODOLICA
Secondo una teoria attendibile la Podolica deriva dal bestiame venuto in Italia nel 452 d.C. al seguito degli Unni, provenienti dalla Mongolia e poi passati attraverso le steppe Ucraine, che possono essere considerate la vera culla di questa razza. Il suo allevamento è concentrato nelle aree “interne” dell’Italia meridionale peninsulare (Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise e Puglia). Si tratta di una razza ancora poco conosciuta e difficile da allevare da cui viene ricavato però un prodotto noto assai caratteristico (Caciocavallo). Caratteristica peculiare di questo bovino è l’eccezionale potere di adattamento ad ambienti particolarmente difficili, nonché la straordinaria capacità di utilizzare risorse alimentari che non potrebbero essere sfruttate diversamente.

MAREMMANA
La Maremmana è una razza conosciuta per l’elevata rusticità, solidità, robustezza scheletrica e tonicità muscolare. Il tratto razziale si contraddistingue per le lunghe corna a forma di lira.
La carne di razza maremmana non era molto richiesta in passato, a causa dei costi elevati dovuti alla particolare tipologia di allevamento allo stato brado  e alla bassa resa in carne.
Le caratteristiche tipiche della carne sono la sapidità, elevato contenuto proteico e moderata presenza lipidica, con un ottimo equilibrio tra acidi grassi saturi e insaturi. E’ un alimento molto consigliato per soggetti anemici e nelle diete iperproteiche ed ipolipidiche.

Questo post è disponibile anche in: Inglese